Messier 57: un’immagine profonda ad alta risoluzione (23 June 2015)

Messier 57, la nebulosa "Anello" in Lyra

Messier 57, la nebulosa “Anello” in Lyra

Tra le meraviglie del cielo profondo, l’autore ha sempre avuto un’innata predilezione per la splendida “Nebulosa Anello”  in Lyra, conosciuta anche come Messier 57NGC 6720. La sua forma inconfondibile, con la sua famosa stella centrale (una nana bianca), rendono questa gemma immediatamente riconoscibile, anche a chi è poco addentro all’osservazione astronomica. Scoperta da Antoine Darquier de Pellepoix nel 1779, essa è facile da individuare con piccoli strumenti anche da siti affetti da inquinamento luminoso. La sua distanza è stimata in circa 2500 anni luce.

L’immagine di sopra è una ripresa molto profonda, derivante dalla media di tredici esposizioni da 600 secondi ciascuna, non filtrate, ottenute in remoto mediante l’unità robotica PlaneWave 17″+Paramount ME+SBIG STL-6303E  parte del Virtual Telescope Project. Binning 1×1, con risoluzione risultante di 0.6″/pixel. la magnitudine limite raggiunta  è intorno a 22.5.

E’ ben visibile anche la galassia a spirale IC 1296, posta a 220 milioni di anni luce. Tutt’intorno si notano moltissime piccole e deboli galassie, se si guarda con attenzione la versione a piena risoluzione dell’immagine.

Torna alla pagina “Nebulose”

Supporta il Virtual Telescope Project!

Se ognuno donasse qualcosa ora, la nostra campagna di fundrising si concluderebbe in pochi giorni. Dona ora e ricevi un'immagine della Luna in eclissi sul Colosseo e una di un asteroide potenzialmente pericoloso ripreso con il Virtual Telescope, realizzata in ESCLUSIVA per i nostri sostenitori!

dona ora (puoi modificare la somma successivamente)

 

Comments

comments

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow

Ricevi ogni nuovo articolo di questo sito direttamente via email.

Unisciti agli altri lettori: