Cometa C/2013 US10 Catalina: dove e quando vederla

Cometa C/2013 US10 Catalina: carta celeste valida dall11 dicembre al 13 gennaio

Cometa C/2013 US10 Catalina: carta celeste valida dall’11 dicembre al 13 gennaio

Alla fine, questo 2015 avrà per noi un’altra cometa di Natale! Dopo la cometa C/2014 Q2 Lovejoy dello scorso anno, coloro che vivono nell’emisfero boreale salutano finalmente la cometa C/2013 US10 Catalina, che sta già dando spettacolo all’alba.

Questo mondo di ghiaccio è stato scoperto il 31 ottobre 2013 e all’inizio appariva di aspetto asteroidale, salvo poi manifestare la tipica natura diffusa di una cometa. Subito dopo, fu chiaro che questo astro aveva le potenzialità per una buona apparizione per la fine del 2015. Per buona parte dell’anno, la C/2013 US10 Catalina è stata un’esclusiva per coloro che abitano a sud dell’equatore terrestre e, dopo aver deliziato i loro occhi, si è spostata a nord, con perfetto spirito democratico.

Inizialmente era stata ipotizzata una luminosità di picco pari alla magnitudine 3, ma più ragionevolmente essa brillerà al massimo intorno alla magnitudine 5, certamente un astro notevole al binocolo. Di certo, sarà un soggetto eccellente per riprese fotografiche a largo campo, dove mostrerà orgogliosa le sue bellissime code colorate.

Alquanto interessante il giorno 1 gennaio, quando la cometa transiterà a circa mezzo grado dalla brillante stella Arturo.

Mentre scriviamo, la cometa C/2013 US10 Catalina è visibile alla fine della notte, all’alba, ma sta rapidamente migliorando, così coloro che desiderano darle un’occhiata possono cominciare a provare già da ora, visto che anche la Luna, fino a pochi giorni fa elemento di disturbo, ha lasciato quella regione di cielo tutta per quella meraviglia gassosa. Nei paraggi brilla la splendente Venere, altro elemento di grande suggestione.

La carta in alto mostra il percorso della cometa tra le stelle; la posizione è data ogni giorno, alle ore 00 di tempo universale – corrispondenti alle ore 01:00 italiane. Usando un binocolo per scandagliare intorno alla posizione prevista, riuscirete senza dubbio a localizzarla.

Per la migliore esperienza, è preferibile osservare/fotografare da luoghi bui, lontano dalle luci urbane, ma se non potete allontanarvi dalla città, non rinunciate a dare un’occhiata.

Vi terremo aggiornati sulle sorti di questa cometa, annunciando a breve anche una diretta online.

Torna alla pagina “Altre Stelle” 

Supporta il Virtual Telescope Project!

Se ognuno donasse qualcosa ora, la nostra campagna di fundrising si concluderebbe in pochi giorni. Dona ora e ricevi un'immagine della Luna in eclissi sul Colosseo e una di un asteroide potenzialmente pericoloso ripreso con il Virtual Telescope, realizzata in ESCLUSIVA per i nostri sostenitori!

dona ora (puoi modificare la somma successivamente)

 

Comments

comments

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow

Ricevi ogni nuovo articolo di questo sito direttamente via email.

Unisciti agli altri lettori: