Supernova SN 2017eaw e NGC 6946, nuova immagine di una galassia record – 15 maggio 2017

Sicuramente, NGC 6946 è una delle più famose galassie esistenti. La sua bellezza è solo una delle ragioni, ma ve n’è un’altra: ha ospitato il maggior numero di eventi supernova mai registrati. E la sua decima supernova, SN 2017eaw, sta splendendo proprio adesso.

Supernova SN 2017eaw e NGC 6946: 15 maggio 2017

Supernova SN 2017eaw e NGC 6946: 15 maggio 2017

NGC 6946 è una galassia a spirale intermedia (a metà strada tra una spirale ordinaria e una spirale barrata) e contiene circa la metà del numero di stelle presenti nella nostra galassia, con un diametro approssimativo di 40.000 anni luce. Posta a circa 20 milioni di anni luce dalla Terra, risulta visibile in una regione di cielo dominata dalla “scia” della Via Lattea ed è per questo che la vedete circondata da un fitto tappeto di stelle.

NGC 6946 mostra uno stupefacente tasso di formazione stellare (galassie di questo tipo sono denominate galassie “Starburst”) e detiene il record di maggior numero di eventi di supernova mai registrati: dieci di queste esplosioni sono state osservate dal 1917 e la decima, SN 2017eaw, è stata scoperta esattamente un secolo dopo la prima. L’ultima supernova ammirata nella nostra Galassia risale al 1604, prima che gli astronomi iniziassero dunque ad utilizzare il telescopio.

L’immagine di cui sopra deriva dalla combinazione “sigma clipping” di venti immagini da 120 secondi ciascuna, non filtrate, ottenute in remoto mediante l’unità robotica Tenagra III (“Pearl”) da 16″-f/3.75, parte del Tenagra Observatories in Arizona. La camera CCD è basata sul sensore KAF-16801. La scala risultante è di 1.2″/pixel. La magnitudine di SN 2017eaw è stata stimata essere pari a 13.0 (senza filtri, R-mags di riferimento dall’UCAC-4).

Poichè questa galassia sarà perfettamente visibile per molti mesi, saremo in grado di seguire intensamente gli sviluppi della sua supernova, realizzandone un’interessante curva di luce. Siamo stati fortunati nel trovarla subito dopo la sua esplosione e cercheremo di fare qualcosa di simile a quanto fatto con la leggendaria supernova SN 2011fe.

Torna alla pagina “Supernovae”

Traduzione di Andrea Curzi

Supporta il Virtual Telescope Project!

Se ognuno donasse qualcosa ora, la nostra campagna di fundrising si concluderebbe in pochi giorni. Dona ora e ricevi un'immagine di un asteroide potenzialmente pericoloso ripreso con il Virtual Telescope, realizzata in ESCLUSIVA per i nostri sostenitori!

dona ora (puoi modificare la somma successivamente)

 

Comments

comments

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow

Ricevi ogni nuovo articolo di questo sito direttamente via email.

Unisciti agli altri lettori: