21 giugno 2017, ore 06:24: solstizio d’estate.

Domani 21 giugno, alle ore 06:24, il Sole raggiungerà la sua massima declinazione (distanza angolare a nord dall’equatore celeste): questa condizione sancisce il solstizio d’estate per l’emisfero boreale.

Posizione del Sole nel cielo il giorno del Solstizio d'estate boreale

Posizione del Sole nel cielo il giorno del Solstizio d’estate boreale

La distanza angolare del Sole dall’equatore celeste (proiezione in cielo di quello della Terra) sarà pari a 23.43 gradi verso nord. Conseguenza del solstizio estivo è che la durata della porzione diurna del giorno sarà massima per il nostro emisfero. A Roma, ad esempio, il Sole sorgerà alle 05:34 e tramonterà alle 20:48, restando al di sopra dell’orizzonte per quasi 15 ore e 14 minuti. Naturalmente, per l’emisfero australe questo giorno marcherà il solstizio invernale.

Il termine “solstizio” deriva dal comportamento del Sole nel cielo: da quando la nostra Stella, muovendosi apparentemente lungo l’eclittica (proiezione nel cielo dell’orbita della Terra), è passata al di sopra dell’equatore celeste (condizione questa che definisce per noi l’equinozio di primavera), la sua distanza angolare da esso è  aumentata, fino a raggiungere un valore massimo  in corrispondenza del solstizio estivo. Proprio in questa data il Sole sembra fermare la sua ascesa (solstizio viene dal latino solstitium, composto da sol-, “Sole” e -sistere, “fermarsi”), per poi iniziare a riavvicinarsi all’equatore celeste, dapprima impercettibilmente, poi sempre più rapidamente, fino all’equinozio d’autunno.

Torna alla pagina “Altre Stelle”

Supporta il Virtual Telescope Project!

Se ognuno donasse qualcosa ora, la nostra campagna di fundrising si concluderebbe in pochi giorni. Dona ora e ricevi un'immagine di un asteroide potenzialmente pericoloso ripreso con il Virtual Telescope, realizzata in ESCLUSIVA per i nostri sostenitori!

dona ora (puoi modificare la somma successivamente)

 

Comments

comments

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow

Ricevi ogni nuovo articolo di questo sito direttamente via email.

Unisciti agli altri lettori: