Messier 31 e le sue più famose satelliti inaugurano la nuova stagione osservativa dall’Arizona – 25 ottobre 2017

Dopo la stagione dei monsoni e dopo molti miglioramenti, abbiamo appena ricominciato la stagione di osservazioni dall’Arizona, grazie alla nostra importante partnership con il Tenagra Observatories. Questa è la prima ripresa dopo la stagione estiva,ed è stato bello ricominciare con Messier 31, la nostra più grande vicina cosmica.

Messier 31 (Galassia di Andromeda), Messier 32 e Messier 110

Messier 31 (Galassia di Andromeda), Messier 32 e Messier 110

L’immagine di cui sopra deriva dalla combinazione  di trenta singole riprese da 60 secondi ciascuna, non filtrate, ottenute in remoto mediante l’unità robotica Tenagra III (“Pearl”) da 16″-f/3.75, parte del Tenagra Observatories in Arizona. Essa copre gran parte dell’enorme galassia di Andromeda, comunemente considerata la nostra sorella maggiore, posta a circa 2.5 milioni di anni luce dalla Terra. Una vista mozzafiato.

Il telescopio ha fornito un’immagine molto profonda, con tantissime stelle e dettagli, mostrando anche Messier 110 (in alto a destra) e Messier 32 (in basso, al centro), due piccole galassie satelliti di questa enorme isola cosmica.

Con tale immagine, abbiamo ripreso la nostra stagione di osservazione con questo superbo telescopio. Ben presto, annunceremo il progetto completo, che coinvolge sia il Virtual Telescope Project che il Tenagra Observatories, portando alla comunità una straordinaria gamma di opportunità e servizi, mai visti prima. Restate sintonizzati!

Back to “galaxies” page

Traduzione di Andrea Curzi

Supporta il Virtual Telescope Project!

Se ognuno donasse qualcosa ora, la nostra campagna di fundrising si concluderebbe in pochi giorni. Dona ora e ricevi un'immagine di un asteroide potenzialmente pericoloso ripreso con il Virtual Telescope, realizzata in ESCLUSIVA per i nostri sostenitori!

dona ora (puoi modificare la somma successivamente)

 

Comments

comments

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow

Ricevi ogni nuovo articolo di questo sito direttamente via email.

Unisciti agli altri lettori: